Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì 17 marzo 2010

ROTTING CHRIST - Aealo


Attivi da oltre venti anni e provenienti dalla Grecia, per la precisione dalla mitica città di Atene, i Rotting Christ giungono con questo nuovo "Aealo", edito per l'etichetta francese Season Of Mist, alla pubblicazione del proprio decimo album in studio, facendo ritorno sul mercato discografico con un disco completamente inedito, a tre anni di distanza dal precedente "Theogonia". Musicalmente i Rotting Christ hanno sfornato un album diverso dal passato, coerente con le ultime produzioni, ma nettamente più evoluto, nel senso che ai consueti richiami al loro classico black metal, è presente una marcata componente gotica, rinvigorita da elementi atmosferici, etnici e fortemente epici. Ne viene fuori un grandissimo disco, un disco che richiama a battaglie antiche, ma di grandi intensità e dalla pura essenza. "Aealo" può essere definito senza alcun problema come il miglior disco in assoluto partorito dalla mente dei Rottig Christ, fiero, potente e soprattutto maturo, adornato di splendidi cori e passionale al punto giusto. Un disco che nasce dal cuore, aldilà della mente, capace di rimarcare quella che è la personalità fortissima del gruppo ellenico, che in ogni nota di "Aealo" conferma una preparazione tecnica di fondo di notevole spessore da un punto di vista rigorosamente artistico. Siamo di fronte ad un capolavoro del settore, come se fosse un quadro d'autore. "Aealo" piace perché scorre in modo fluido e dinamico e perché si ascolta tutto d'un fiato. Grazie a pezzi dotati di un impatto di notevole portata, con a correndo la giusta dose di potenza ed energia. Ottima anche la produzione, non eccessivamente moderna, ma sempre e comunque all'avanguardia. Impossibile non restare ammaliati e sedotti da un brano come "Demonon Vrosis", rinvigorito da un assolo centrale di chitarra da brividi, impossibile non farsi trascinare dalla title-track, oppure dalla seguente "Eon Aenaos", senza dimenticare "Noctis Era", forse il momento più elevato di un disco perfetto da ogni dimensione e punto di vista. Poche parole, fatelo vostro!!!

Voto: 8/10

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento