Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

martedì 7 giugno 2011

MORBID ANGEL - Illud Divinum Insanus


Fiero e potente, proprio come deve essere un album dei Morbid Angel. Direi anche nel complesso che David Vincent e compagni non hanno certo bisogno di presentazioni. Attivi dal 1984, i Morbid Angel sono una certezza nell'ambito del death metal mondiale e questo gran bel disco dal titolo "Illud Divinum Insanus" edito per gli amici della Season Of Mist, è il loro nono album in studio che esce sul mercato discografico a distanza di otto anni dall'ultimo "Eretic". Onestamente possiamo dire che ci attendavamo un disco così da parte dei Morbid Angel, che cercando di estremizzare al massimo il proprio stile, mantenendo una sorta di coerenza e dedizione rispetto al loro stesso passato, senza però non chiudere le porte a qualcosa di innovativo. Ci sono brani estremi, cattivi, aggressivi e brutali, o meglio, lo sono praticamente tutti, ma viene anche dato spazio a qualcosa di diverso e spiazzante in un certo senso. Tecnicamente ci troviamo di fronte ad un lavoro di valore immenso, inestimabile, il lavoro delle chitarre è da considerare assolutamente sbalorditivo ed i brani sono compatti ed hanno un impatto fortissimo, anche se persiste una complessità di fondo che non li fa risultare del tutto facili nella presa. Ciò non toglie che il loro sound è fresco, cosa che fa risultare i brani molto fluidi ed intensi. Ottima anche la produzione, il suon non è eccessivamente moderno, ma è senza dubbio appropriato per quello che è lo stile complessivo dei Morbid Angel, poco versatile, ma è comunque delle corde della band. Un disco che rappresenta una garanzia, fatelo vostro.

Voto: 8,5/10

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento