Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 9 maggio 2011

H.O.S. - The Beginning


Gran bel disco quello dei nostrani H.O.S., band veneta, per la precisione di Lonigo, località sita in provincia di Vicenza, che con questo discreto "The Beginning", edito per l'ottima etichetta Punishment 18 Records, compie il proprio esordio sul mercato discografico dopo aver pubblicato nel complesso tre demo ed uno split sin dal momento della propria nascita circa cinque anni fa. Da un punto di vista strettamente musicale, i nostrani H.O.S. suonano un purissimo e finissimo thrash metal, impostato sui mostri sacri del settore, con un occhio di riguardo, almeno per chi scrive, ai grandi gruppi della scena teutonica, in particolare Kreator e Sodom. Il disco, andando dritti al sodo, è davvero soddisfacente ed anche da più punti di vista. "The Beginning" ci presenta una band matura, compatta, nonostante questo sia il primo lavoro in studio. Gli H.O.S. seguono un'identità molto precisa, mostrando anche una personalità discreta, che paga dazio certamente a gruppi noti, ma che a sua volta vede la band mettere davvero tanto delle proprie potenzialità in quello che riesce a creare. Da un punto di vista strettamente tecnico, "The Beginning" si assesta su un livello notevole, soprattutto il lavoro delle chitarre è molto buono, ma anche la sezione ritmica non dispiace assolutamente. I brani sono compatti ed hanno un impatto molto forte su chi li ascolta, non sono complessi, ma la presa non è del tutto immediata, anche se l'assimilazione non si dimostra certamente complicata. Discreta la produzione. Il suono si dimostra molto attuale e pulito, giovando davvero tanto alla musica di questi bravissimo H.O.S., se amate questo genere, "The Beginning" non vi dispiacerà certamente.

Voto: 7/10

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento