Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

martedì 15 marzo 2011

SYLOSIS - Edge Of The Earth


Gruppo interessante e di prospettiva. In queste parole si riassumono i Sylosis, gruppo britannico attivo attivo da circa un decennio, che con questo nuovo lavoro "Edge Of The Earth", edito per la mastodontica Nuclear Blast, giunge alla pubblicazione del proprio secondo lavoro in studio, facendo ritorno sul mercato discografico a distanza di tre anni dall'esordio "Conclusion of an Age". Musicalmente con onestà, i Sylosis non scoprono nulla di innovativo, ma ciò non toglie che abbiano delle quelità ed anche da tanti e differenti punti di vista. Per farla breve, suonano una sorta di thrash/death, dove viene dato ampio spazio alla tecnica ed alla melodia, tanto che in "Edge Of The Earth", sin dal brano d'apertura "Procession", risultano presenti molti momenti intensi ed ispirati, che strizzano l'occhio ad una sorta di metal più moderno ed anche alternativo in un certo senso. L'essenza del disco e conseguentemente dei Sylosis, è quella di suonare della musica estrema, pur non spingendosi sino all'eccesso. La personalità del gruppo nel complesso è buona, anche se l'identità è ancora poco chiara, perché i Sylosis sembra vogliano dare l'impressione di provare a fare qualcosa di nuovo, senza onestamente riuscirci. La qualità nel complesso c'è e la band è in fase evolutiva, questo significa che hanno tutte le carte in regola per raggiungere l'Olimpo del metal, anche se il percorso, almeno per il momento sembra piuttosto lungo. Cosa aggiungere, che forse alcuni arrangiamenti dovrebbeo essere meno prolissi e più decisi, la preparazione tecnica è buona, ma i Sylosis vogliono strafare e questo va molte volte a loro danno. Discreta anche la produzione, si poteva fare però di più. Chi ama questa musica ad ogni modo, non resterà deluso.

Voto: 6,5/10

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento