Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

martedì 15 febbraio 2011

STEVEN WILSON - Insurgentes


A completamento del lavoro solista, avente lo stesso titolo, del leader dei Porcupine Tree viene pubblicato questo doppio dvd che ha lo scopo di trasmettere anche visualmente le esperienze, i pensieri, gli umori e le sensazioni che l’enigmatico musicista ha trasposto nei solchi del già edito cd. Non è facile penetrare nel mondo di Steven Wilson ! Son necessarie predisposizione e concentrazione, perché quello che a prima impressione può sembrare un film noioso in realtà è un opera che catapulta l’ascoltatore nell’ufficio della dogana che controlla il confine tra il genio e la pazzia. Il susseguirsi degli eventi, le inquadrature stranianti, le ambientazioni incredibilmente claustrofobiche anche se riprese in spazi infinitamente aperti. L’accoppiata Lessie Hoil (il regista) e Steven Wilson esaspera l’esperienza dei Pink Floyd di Live At Pompei perché mentre questi ultimi smorzavano la tensione della musica e delle immagini con le improvvise progressioni armoniche che chiudevano in modo luminoso i loro pezzi, qui la tensione resta costante dall’inizio alla fine, anche quando l’artista londinese, tra un trip e l’altro, ne approffita per raccontarsi e farsi riprendere nella vita di tutti i giorni. Nel 2° dvd c’è una ripresa live di Bass Communion, progetto con cui Steven sfoga la sua vena ambient oriented. Correda il tutto uno splendido libro fotografico a mò di booklet, enigmatico quanto il video. Dedicato a tutti quelli che sono in grado di ‘viaggiare’ senza aiuto di sotanze particolari …

Voto: 8,5/10

Salvatore Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento