Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

giovedì 13 gennaio 2011

GUDARS SKYMNING - Morka Vatten


Davvero una chicca quella che ci propone Blood Rock Records,sussidiaria di Black Widow che ne cura la distribuzione,di quelle che non ti aspetti…Questi ragazzi sono svedesi,sono alla prima pubblicazione ufficiale dopo un’autoproduzione e quello che ci propongono è un’hard rock che arriva alle nostre orecchie con un sound saturo e pregno di sfumature heavy blues,la chitarra slide in apertura parla da sola…, mutuate da quel gran gruppo che erano i Mountain di Leslie West e Felix Pappalardi,veri e propri numi tutelari dei nostri,di cui ci propongono in chiusura la cover di Never In My Life. Questa è però una descrizione di massima perché ascoltando più attentamente il lavoro si capisce che questi quattro ragazzi adorano anche Black Sabbath,Deep Purple ed inaspettatamente Iron Maiden,ad esempio nel primo brano quando cambiano completamente tempo per lasciare spazio alle due chitarre soliste se sentite il modo in cui effettuano lo stacco capite cosa voglio dire. Anche il prog fa parte dei fertilizzanti usati per accresscere la loro cultura musicale…emblematica è infatti la parte finale della sesta traccia (…a proposito,cantano orgogliosamente in lingua madre per cui evito di trascrivere titoli) che cambia mood di colpo con le due chitarre che pronunciano il famoso giro d’accordi che è il finale della mitica Starship Trooper (sono gli Yes signori!!!....ed il brano si trova sul grande Yes Album) per dare inizio ad duello tra i due axeman veramente magnifico. Il disco è confezionato in uno splendido digipack che riproduce un quadro di William Blake con un bel libretto contenente foto dei quattro all’opera con i loro strumenti. Che dire di più…ragazzi a me è piaciuto tantissimo!!!

Voto: 8/10

Salvatore Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento