Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 5 novembre 2010

WITCHE’S BREW - White Trash Sideshow


Vi siete mai chiesti come sarebbe il suono sprigionato da una band di demoni appartenente al più basso dei cerchi infernali mentre incide il suo cd nella grotta accanto quella di satanasso in persona? Bè,ascoltate questa band e ne avrete idea! I tre loschi figuri che compaiono in copertina accompagnati da bottiglie di wisky,pistole e teschi,sono gli autori di un lavoro duro,grezzo e sporco come il suo titolo stesso (che significherebbe più o meno ‘freak show di spazzatura bianca’),un heavy rock d’estrazione seventies,pregno di umori psichedelici ed influenze southern blues figlie della permanenza per molti anni in Stati Uniti di Mirco Bosco (chitarre) che viene qui accompagnato al basso (più che altro una pialla elettrica) e ai rantoli (…infernali) da Mirko Zonca ed alla batteria modello ‘panzerfaust’ da Joseph Solci. Brani che citano le molteplici influenze dei tre come Black Sabbath,Steppenwolf,Mountain,ZZ Top,Zeppelin,MC5,ecc…e che parlano di depravazione spicciola,criminalità di strada ed emarginazione (…le cosiddette persone che formano la spazzatura bianca). Un'unica pecca…il suono proprio perché grezzo ed ‘infernale’ se fosse stato registrato in modo ottimale avrebbe letteralmente spaccato le casse dello stereo e le orecchie dell’ascoltatore perché se gli date una possibilità sentirete che riff,che brani e che assoli…Insomma,un lavoro con caratteristiche ‘originali’ pubblicato a cura di BlackWidow !!!

Voto: 7,5/10

Salvatore Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento