Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

sabato 25 settembre 2010

GRIEVERS - Reflecting Evil


Bravi, bravi davvero questi Grievers, band orgogliosamente italiana proveniente dalla Lombardia, più precisamente da Busto Arsizio in provincia di Varese. Questo nuovo "Reflecting Evil" è il loro disco d'esordio e ci presenta un gruppo già maturo, come se alle spalle avesse già i giro almeno quattro o cinque album. Nel complesso i Grievers suonano un death metal di matrice melodica, molto confacente ai gruppi più famosi della scena scandinava, in particolare gli Arch Enemy, tanto per citare qualche esempio più celebre, ma siamo comunque di fronte ad un gruppo che sa ampiamente quale è il fatto suo, mostrando sul disco na fortissima personalità oltre ad una identià molto, ma molto precisa. I Grievers hanno delle ottime capacità compositive e questo è un fattore che risulta molto chiaro sin dal primo ascolto del disco, che scorre in modo fluido e dinamico e si beve tutto d'un sorso con grandissima facilità. Poi c'è un altro fattore da non traascurare ed è quello tecnico. I Grievers si dimostrano foremene preparati da questo punto di vista, in particolare il suono delle chitarre è ben modulato ed è tagliente al punto giusto. Un altro aspetto che dona lustro a "Reflecting Evil", è l'ottimo lavoro che sicuramente è stato effettuato in sede di produzione. Il disco suona pulito, iova di un sound molto moderno ed all'avanguardia e consente di apprezzare ogni canzone al massimo dalla prima all'ultima nota. Gran bel disco, complimenti Grievers!

Voto: 8/10

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento