Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 16 aprile 2010

GRIM - Noises From The Graveyard


Gruppo assolutamente interessante quello dei Grim, band nostrana attiva dal 2008, che balza alle cronache con la pubblicazione di questo nuovo album "Noises From The Graveyard". Lo diciamo subito, siamo di fronte ad un buon disco. Musicalmente i Grim suonano un genere particolare, una sorta di heavy horror rock che rende questo gruppo assolutamente originale nel proprio genere, anche perché ascoltando tutto il disco, Alex Mark e Rob, i tre membri della band, mostrano davvero una pregevole personalità, mettendo in mostra un'identità molto precisa. Ascoltando questo "Noises From The Graveyard", vengono in mente i mitici Misfits, come anche i più attuale The Bronx Casket Co., ma con le dvure differenze, perché, lo rimarchiamo ancora una volta, i Grim splendono di una luce propria ed i paragoni con altri gruppi, se pur più clebri, resistono fino ad un certo punto. Il disco, come dicevamo prima, è un buon disco, scorre in modo fluido e dinamico e si lascia acoltante davvero con molto piacere. I Grim piacciono per la propria attitudine e per il loro modo disinvolto di esprimersi e fare musica e questo è un pregio molto importante. Lo spessore tecnico complessivo è molto buono e questo dona ulteriore lustro ad un disco come "Noises From The Graveyard", che si lascia amare senza grossa fatica, grazia a brani dal buon impatto e dalla portata notevole. Egregio anche il lavoro in fase di produzione, un aspetto non trascurabile per lo stile dei Grim. "Noises From The Graveyard" giova di un suono molto attuale e questo lo rende ancora più succulento ed accessibile. Bravi Grim, continuate così.

Voto: 7/10

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento