Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

giovedì 1 ottobre 2009

VULVARK - Vulvark


Questo è il classico disco solo per gli amanti del settore, in questo caso specifico, parliamo del black metal. Il disco è buono, segui i canoni del settore in modo eccellente ed è compsoto da ottimi brani egregiamente strutturati ed articolati, ma è un album che nel suo complesso stenta decollare, seguento una linea piatta. Tecnicamente la band ha buone qualità, questa è una componente palpabile che balza agli occhi con estrema facilità e nel complesso i Vulvark hanno anche delle discrete abilità compositive, sapendo bene quale è la strada tracciata ed i percorso da seguire. Toni esasperati, linee vocali struggenti ed un'atmosfera funera, oscura, cupa, sono queste le componenti principali della musica dei Vulvark, ecco perché chi adora il black metal aprrezzerà alla follia di un disco buono nel suo complesso, ma che non scopre nulla di nuovo e che si allinea con il folto numero di prodotti simili. Qualche assolo in più avrebbe pesato maggiormente sul giudizio finale, ma forse questa è una caratterista che al black metal serve realitamente. Bee la sezione ritmica, ben modulata e puntuale, produzione egregia. poche parole per dire che se non potete vivere senza black metal ed ascoltate solo questo genere questo disco fa per voi, mentre se amate spaziare e buttarvi anche su altri generi potete fare a meno di questo prodotto.

Voto: 6/10

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento