Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì 7 ottobre 2009

DESTRUCTION - The Curse Of The Antichrist – Live in Agony


Alla fine noi appassionati di metal siamo un pubblico a parte, e lo dico con orgoglio! In un periodo in cui, col formato dvd a farla da padrone, un doppio cd live può sembrare superfluo, noi riusciamo ancora ad apprezzare e collezionare quello che è il classico prodotto che normalmente una band immette sul mercato per celebrare un avvenimento o comunque mettere un punto su un determinato periodo per poi cominciarne un altro.
E sicuramente ogni fan dei Destruction che si rispetti non si farà mancare questo live davvero notevole, che celebra il quarto di secolo di vita della band, ma è anche testimonianza del perfetto funzionamento di quella che è una micidiale macchina da guerra dalle performances devastanti.
Registrato in due location diverse (parte a Tokyo e parte durante il Wacken Open Air), mostra l’incredibile stato di forma che la band sta attraversando, reduce da un continuo circumnavigare il globo, nonostante i nostri non siano più dei giovincelli e conferma ancora una volta (e questo purtroppo!!!) che quando i maestri decidono di tornare a fare sul serio, non ci sia allievo che tenga!!!
Il fatto che il cd sia doppio ci permette di usufruire di una tracklist davvero completa, dai classici come Curse The Gods e Mad Butcher ai brani più recenti, come Metal Discharge, D.E.V.O.L.U.T.I.O.N. o la violentissima Soul Collector che, dal vivo assumono un taglio ancor più aggressivo.
Poi la resa sonora del live è più che buona, la batteria di Marc Reign si sente pestare che è un piacere,Schmier urla come un dannato…
Bè, a parte i fans che non hanno certo bisogno di leggere questa recensione per deciderne l’acquisto o no…lo consigliamo a chiunque abbia il desiderio di spararsi un’overdose del caro vecchio (ma quanto mai vitale) thrash!!!

Voto: 8/10

Salvatore Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento