Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì 14 ottobre 2009

THE BLACK - Alongside Death


Per gli svedesi The Black, ci sono voluto circa quindici anni dal proprio disco d'esordio The Priest of Satan, per far ritorno sul mercato discografico. Alongside Death, è il loro ultimo lavoro in studio e conferma la notevole qualità di questa band scandinava, dedita un un black metal puro e di notevole qualità. I The Black, sono fautori di un black metal nobile, che rispetta appieno tutti i canoni del settore, ma in più la band riesce nell'impresa d'infarcire la propria musica con partiture tecniche di notevole spessore e dimostra con questo disco, di saper comporre le proprie canzoni in modo impeccabile, con una struttura ed un'articolazione assolutamente estasiante. Nel complesso, Alongside Death non è un disco che spiazza, già dal primo ascolto è facile prevedere quelli che sono i suoi contenuti, ma i The Black sanno comporre del buon black metal ed in più riescono a dimostrare tutto quello che è il proprio spessore artistico, con componimenti di qualità, arricchiti da una struggente melodia, che non sfocia eccessivamente nel sinfonico, ma riesce a mantenere una linea orchestrale con pacato equilibrio. Piace dei The Black, l'abilità di spaziare con destrezza, tra partiture ruvide e frammenti impostati su rimti lenti, ma sempre incisivi e pungenti. La produzione è buona ed anche le chitarre sono ben modulate. Se il black metal è il vostro pane quotidiano, anche Alongside Death merita la possibilità di nutrirvi.

Voto: 6,5/10

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento