Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 19 agosto 2011

FLESHGOD APOCALYPSE - Agony


Un gruppo sorprendente quanto molto interessante allo stesso tempo, ma soprattutto capace di produrre qualcosa di innovativo e questo è in assoluto il concetto di maggiore interesse. I Fleshgod Apocalypse sono un gruppo orgogliosamente della nostra bella Italia attivo da circa quattro anni, che giunge con questo pregevole "Agony!" alla pubblicazione del proprio secondo lavoro in studio per merito della Nuclear Blast, facendo ritorno sul mercato discografico a distanza di due anni dal disco d'esordio "Oracles". Da un punto di vista musicale, la band nostrana suona un genere alquanto originale se vogliamo. Nel complesso possiamo inserirli nel death metal come settore, ma nella loro musica ci sono stupende orchestrazioni, momenti dai connatati sinfonici e stupefacenti da un punto di vista puramente tecnico, ma anche innovativi, futuristici e certamente se vogliamo sintetici ed iper moderni. Il disco è duro, robusto, anche crudo e ruvido se vogliamo, ma mai eccessivamente pesante, crudele, ma pungente, penetrante, certamente diverso. C'è voglia di stupire, fare male, ma anche di subliminare, con musica nobile, elegante e sopraffina. Un death metal tecnico, il death metal del futuro, con uno stile equilibrato, che non cerca mai di andare oltre i limiti della decenza. Ne viene fuori un album davvero eccellente, da smussare da certi punti di vista e forse ancora lontano da quello he l'obiettivo finale che intende raggiungere la band stessa. Ma il solco è stato tracciato e verrà raggiunto molto presto. Ottima la produzione, moderna ed all'avanguardia. Ottimo lavoro, provare per credere.

Voto: 8/10

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento