Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 19 agosto 2011

SABATON - World War Live: Battle Of The Baltic Sea


Considero i Sabaton ormai una realtà importante nell'ambito del power metal non solo europeo, ma mondiale. Nel corso degli anni sono stati capaci di costruirsi un'immagine imponente, componendo dischi dotati costantemente di una fortissima personalità. Caratteristiche palpabili nella loro musica, che gli hanno consentito anche di distinguersi dalle tane band che intasano il loro stesso settore. La band svedese, è ormai attiva dal 1999, ovvero circa dodici anni ed in questo periodo hanno dato alle stampe ben cinque dischi, l'ultimo dei quali Coat of Arms è uscito nel corso del 2010. E' quindi arrivato il momento di pubblicare un album dal vivo, anche perché la loro musica ed il loro stile è praticamente perfetto in versione live e questo pregevole World War Live: Battle Of The Baltic Sea non solo lo conferma, ma lo dimostra e lo rimarca a gran voce. Il loro stile epico, il sound possente e potente, le loro tinte folk coinvolgono e trascinano in vortiche di energia pura. Il disco scorre via che è una bellezza, anche perché la scaletta rende onore ai loro brani di migliore fattura, in particolare segnaliamo l'intensa Cliffs Of Gallipoli, che in un certo senso richiama anche le nostre origini salentini. La band è davvero in gran forma, non ha mai un momento di pausa, mai un calo di tono ed il disco appare spontaneo, nudo e crudo, privo di quei ritocchi che spesso si fanno in consolle anche per i dischi live. Quindi, si ha una dimensione a 360° di quello che è uno show targato Sabaton. Io onestamente mi sono lasciato trascinare, ora tocca a voi, non lasciatevelo scappare.

Voto: 8/10

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento