Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 9 settembre 2011

CIPHER SYSTEM - Communicate the Storms


Direi che nel complesso la Nuclear Blast ha da sempre avuto un debole per le band come i Cipher System, non ha baso buona parte del proprio successo lo deve proprio a gruppi come i Children On Bodom di "Something Wild", ai migliori In Flames, oggi approdati ad altri lidi ed ai Soilwork, maturati costantemente sempre con l'etichetta teutonica. Di questo insieme fammo parte gli Scar Symmetry, altra piacevole scoperta made in Nuclear Blast ed oggi direi anche questi Cipher Systerm, gruppo rigorosamente svedese attivo da circa dieci anni. Questo nuovissimo Communicate the Storms è il loro secondo lavoro in studio e giunge a distanza di ben sette anni dall'esordio Central Tunnel 8. Per farla brava, i Cipher System, facilmente intuibile, rispettano appieno i canoni del death metal melodico di matriche svedese, il loro è una sorta d mix tra lo stile dei Soilwork e quello degli Scar Symmetry, con un leggero indurimento dello stile ed un maggiore ammodernamento del sound, ma come suoni dei rispettivi strumenti e come muro sonoro, non certo nell'utilizzo di campionamenti che onestamente non ci sono. Il disco onestamente è molto buono, ma a sua volta è poco originale, perché di lavori come questi ne abbiamo ascoltati già un'infinità. Per questo i Cipher System dovrebbero migliorare in personalità e cercare in modo più accurato la propria identità sonora. I brani sono compatti, l'impatto è fortissimo, ma la presa non è immediata, perché nella loro stesura c'è una palpabile complessità compositiva. Il livello tecnico è discreto, con spunti anche gradevoli, ma è la produzione che va certamente elogiata in ogni dimensione. Disco per gli amanti del settore.

Voto: 7/10

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento