Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 14 marzo 2011

BEFORE THE DAWN - Deathstar Rising


Il disco della consacrazione. Ecco forse il momento più elevato del percorso artistico dei Before The Dawn, gruppo finlandese attivo da circa dodici anni che con questo nuovo "Deathstar Rising", edito per la mastodontica Nuclear Blast, giunge alla pubblicazione del proprio sesto lavoro in studio, facendo ritorno sul mercato discografico a distanza di tre anni dal precedente "Soundscape Of Silence". Da un punto di vista strettamente musicale, siamo nel campo del death metal melodico di matrice scandinava, anche se i Before The Dawn, rispetto alla consuetudine, dimostrano di non disdedgnare una sottile vena di ghotic metal, anche se è il primo genere ad avere una netta predominanza. Per farla breve, sono molto i punti in comune con gli In Flames ad esempio, quelli più attuali però, stesso dicasi se paragoniamo il gruppo finlandese ai Dark Tranquillity ed i Soilwork, sono sempre gli ultimi lavori di queste band ad avere dei punti in comune con questo discreto "Deathstar Rising" targato Before The Dawn. Se paragoniamo questo disco rispetto ai suoi predecessori, possiamo dire di aver trovato una band molto matura sia da un punto di vista tecnico che compositivo. "Deathstar Rising" contiene della musica nobile ed elegante, estrema in alcuni frangenti, ma mai oltre i limiti, perché il gruppo finlandese dona sempre il giusto risalto alla melodia. Ne viene quindi fuori un disco molto intenso ed anche ispirato, che necessità di più ascolti per essere capito fino in fondo, ma che ha comunque un buon impatto sin dal primo momento. La musica dei Before The Dawn è ispirata e giova anche della pregevole preparazione tecnica dei componenti del gruppo. Ottima anche la produzione, pulita e moderna. Non siamo di fronte al disco che cambierà il mondo, ma certamente i Before The Dawn hanno confermato di saperci fare.

Voto: 7,5/10

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento