Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

domenica 21 novembre 2010

ANCIENT DOME - Perception Of This World


Lo ammetto, sono assolutamente di parte, ma adoro gli Ancient Dome ed anche per diversi motivi. Perché sono bravi, perché sanno comporre della buona musica e perché riescono a trasmettere in quello che fanno tantissima passione e questa credetimi, è una grandissima dote. A poco più di un anno di distanza dal loro disco d'esordio "Human Key", un album a dir poco stupendo per intensità e maturità, la band nostrana torna sul mercato discografico, sempre grazie all'apporto della label Punishment 18 Records, con un altro album sbalorditivo, ovvero questo pregevolissimo "Perception Of This World", che non solo conferma il talento e lo spessore artistico degli Ancient Dome, ma rimarca i notevoli passi in avanti compiuti da un band che già con il proprio disco d'esordio, aveva messo in mostra la propria immensa qualità. Siamo nel campo del thrash metal e le influenze nel complesso sono le solite, ovvero Testament, primi Metallica, Megadeth, Exodus e via discorrendo, anche se in alcuni frangenti, è facile trovare qualcosa del thrash teutonico, sulla scia di Destruction, Sodom, Kreator e se vogliamo pure dei migliori Rage, quelli di "Missing Link" per intenderci. Ma a prescindere da ogni tipo d'influenza, piace degli Ancient Dome, il fatto che sono in possesso di una identità precisa, oltre che di una personalità molto forte. Diciamola tutta: non siamo di fronte ad una qualsiasi band che tenta di clonare le cose fatte da gruppi più celebri, bensì ci troviamo dinanzi ad un insieme di musicisti bravi e di talento, che se pur influenzati da un thrash tipico degli anni ottanta, provano costantemente a dire la propria con musica originale ed assolutamente ispirata ed è questo uno dei tanti motivi che pone gli Ancient Dome ad un livello molto alto. Se già "Human Key" non aveva nulla di meno di un quasiasi classico del settore, "Perception Of This World" conseguentemente proietta il bravo Paolo Porro e compagni verso un livello nettamente superiore. E poi lo dico con grande onestà: io da parte mia, ammetto di essere un nostalgico di quel thrash d'annata ed gli Ancient Dome sono abilissimi a proiettare chi ascolta la loro musica in quella direzione, anche meglio di quelle band che hanno fatto la storia del genere e che oggi non riescono nell'impresa di produrre album all'altezza dei loro stessi grandi classici. Ottimo il livello tecnico, ottima la produzione, con un suono pulito ed appropriato. Un grande disco!!!

Voto: 8,5/10

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento