Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì 27 ottobre 2010

CHRIS WELCH - Fragile – La Storia degli Yes


Ecco quello che era un altro vuoto editoriale grave e pesante per la scena prog qui in Italia: sugli Yes nessuno aveva scritto o pubblicato qualcosa e tutto questo nonostante tra appassionati di musica rock ‘seria’,almeno qui da noi,alla domanda “Cosa ascolti ?” seguiva sempre una risposta secca e senza ripensamenti “Pink Floyd,Genesis e Yes !”…Una lunga storia quella degli Yes,difficile e travagliata,fatta di numerosi cambi di formazione,presunti addii ed impensabili ritorni,reunion di vario tipo anche sotto altri nomi…Insomma,difficile tenerne traccia anche per in fans più incalliti. Ma è anche la storia di una band che c’ha regalato numerosi capolavori e tra la triade di cui sopra sicuramente la più prolifica sia sul fronte discografico,sia sul fronte live anche nei nostri giorni. L’autore di questo libro che definire monumentale è riduttivo,Chris Welch,uno dei più affermati giornalisti musicali inglesi,firma storica di Melody Maker e artefice di numerose altre biografie importanti (Led Zeppelin,Cream,Paul Mc Cartney,ecc…) ha vissuto personalmente gli eventi della band dagli esordi fino ai tempi più recenti anche perché amico dei componenti stessi. Tradotto ottimamente da Stefano Poggelli (autore,regista,docente universitario che ha curato anche l’autobiografia di Keith Emerson appena recensita su queste pagine) Fragile è stato pubblicato nel 2009 (ma è sempre facilmente reperibile in libreria e music stores) dall’ottima Stampa Alternativa/Nuovi Equilibri. Da leggere,possedere e custodire gelosamente nella propria biblioteca!!!

Voto: 10/10

Salvatore Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento