Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 12 aprile 2010

ABUSER - Threats Of Fate


Band assolutamente interessante quella degli Abuser, gruppo milanese attivo da circa cinque anni che dopo la pubblicazione di un demo nel 2007, giunge con questo nuovo "Threats Of Fate" al proprio debutto sul mercato discografico per l'ottima label nostrana My Graveyard Productions. Musicalmente siamo nel campo del thrash metal, dove nel complesso la particolarità principale del gruppo meneghino, sta tutta in quella di mettere con abilità sul piatto una propria ricetta. Questo a conferma che anche in un determinato genere si può mostrare una propria forte personalità e rimarcare una precisa identità, senza dover per forza emulare qualcuno. Ovviamente ci sono i richiami ai mostri sacri del genere, questo è scontato, specialmente ai gruppi della Bay Area, come primi Metallica, Exodus, Megadeth e Testament, ma c'è anche negli Abuser qualcosa del thrash teutonico, tra Sodom, Kreator ed ovviamente Destruction. A prescindere da tutto questo, possiamo serenamente affermare che "Threats Of Fate" è davvero un buon disco, dove gli Abuser mostrano uno straordinario dinamismo ed una forte padronanza del genere. Anche da un punto di vista tecnico, l'album si fa di gran lunga rispettare, specialmente per quanto riguarda il suono delle chitarre, robuste e graffianti allo stesso tempo, ma anche la sezione ritmica è assolutamente da pelle d'oca. "Threats Of Fate" scorre in modo fluido e si lascia apprezzare dalla prima all'ultima nota, grazie a brani potenti, compatti, dal virtuosismo limitato, ma sempre dalla portata notevole e dall'impatto fortissimo. Merito anche di una produzione assolutamente adeguata al genere suonato dagli Abuser, che consente a "Threats Of Fate" di giovare di un suono ruvido, ma sempre molto attuale. Francamente, detto con grande onestà, se amate questo genere non potete farvi scappare un disco di questa portata, perché saprà trascinarvi grazie alla grinta che trasmette ed al proprio carisma. Rischiamo di ripeterci: fatelo vostro!!!

Voto: 8/10

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento