Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 12 aprile 2010

EVERSIN - Divina Distopia


Gruppo particolarmente interessante questo degli Eversin, nato in Sicilia, in quel di Agrigento, all'inizio del nuovo millenio con il nome di Fvoco Fatvo. Nella prima parte della vita della band, sono stati prodotti due promo e l'album "Our Elegy" nel 2006 ed oggi, a quattro anni di distanza, ecco il primo lavoro a nome Eversin, ovvero questo "Divina Distopia" edito per la nostrana My Kingdom Music. Musicalmente, gli Eversin fondono diversi genere con grande padronanza, ovvero il progressive metal, il power metal ed il thrash metal di tipo tecnico. Nel complesso, basta prendere gruppi come i Symphony X, i Nevermore, gli Iced Earth, gli Annihilator ed i Megadeth, metterli in un frullatore, mescolarli per bene ed ecco che vengono fuori gli Eversin. Per farla breve e non dilungarci troppo, "Diviba Distopia" è un buon disco, è ben suonato e ci mostra una band dotata di buone capacità tecniche ed anche compositive. La musica degli Eversin scorre in modo fluido e dinamico e si lascia apprezzare dalla prima all'ultima nota senza grossi intoppi e questo è un fattore di non poco conto. I brani sono compatti, godono della giusta versatilità ed hanno un buon impatto, di notevole portata tra l'altro, tanto che nonostante una ponderata complessità di fondo, "Divina Distopia" può essere assimilato con estrema facilità anche ad un primo ascolto. Buona anche la produzione, un fattore che dona ultriore lustro al disco, che suona in modo molto moderno ed attuale. Poche parole quindi, se amate questo genere, il disco in questione vi piacerà sicuramente.

Voto: 7/10

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento