Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì 10 febbraio 2010

WINTER'S VERGE - Storie di Tragedie Annunciate


Intervista ai ciprioti Winter's Verge, ci risponde il cantante della band George Charalambous:

Come descriveresti in termini musicali il nuovo album? Vuoi introdurlo?

-Il nuovo album "Tales of Tragedy" è un po' diverso dal primo album. La componente melodico è ancora presente, ma questa volta l'album è più maturo e ha più guitar "work" rispetto al disco precedente. È anche possibile ascoltare alcuni elementi progressive ed epici. Noi crediamo che sia un buon successore di "Eternal Damnation".

Quale è l'origine di una vostra canzone? Come create una canzone?

-Questo dipende da chi si presenta con la prima idea!(ride n.d.a.) Se abbiamo un buon riff o un pezzo di tastiera con una buona melodia lavoriamo intorno a questo elemento. A volte i testi vengono scritti prima e poi la melodia viene aggiunta. Dipende quindi da chi ha la prima idea!

Quali sono i temi affrontati nel nuovo album?

-Il nuovo album in realtà non ha un concept determinato. È come un libro di storia in cui ogni episodio è diverso. Quasi tutti i brani sono basati sulla realtà, come "World of Lies" e "For Those Who Are Gone" o basati sulla fantasia basata, come "The Captain's Log" e "I swear Revenge", che è la continuazione della storia della canzone "Eternal Damnation " presente sul primo album.

Quale è il brano del nuovo album al quale ti senti più affezionato?

-Sentiamo molto come brano migliore dell'album "The Captain's Log", il libretto del CD interamente e la copertina sono basati su questo brano. Non è la canzone più pesante per l'album, ma di sicuro la più epica.

Quali sono le band che hanno influenzato il vostro sound maggiormente?

-Ognuno di noi ha diverse influenze ed è per questo che si possono ascoltare diversi stili nella nostra musica. Alcune delle band che ci influenzano sono Iron Maiden, Metallica, Stratovarius, Blind Guardian, Rage, Sonata Arctica, Kamelot e tante altre ancora....

Cosa vi aspettate dal nuovo album?

-Ci aspettiamo di far compiere alla band un ulteriore passo avanti e ampliare la nostra base di fans.

Cosa ne pensi del music business? Come lo giudichi?

-Il business nella musica è un affare molto difficile come lo è tutta la concorrenza al suo interno. Con la pirateria e tutto ciò che sta accadendo oggi nel mondo, il mondo della musica sta diventando sempre peggiore. Viene distrutto lentamente ...

Quali sono le principali difficoltà per una band come la vostra?

-La difficoltà principale per la nostra band è il paese in cui viviamo, Cipro è un'isola e il modo più veloce per arrivare da qualche parte è in aereo, i costi per concerti all'estero sono un po' costosi. Questo rende più difficile pianificare i concerti all'estero.

C'è qualche musicista con il quale desiderate collaborare un giorno?

-Ci sono così tanti musicisti e gruppi musicali con i quali mi piacerebbe collaborare. Alcuni sono Iron Maiden, Sonata Arctica, Kamelot, Rage e molti ancora...

Quali sono i programmi futuri per la band? Come volete promuovere il vostro nuovo album?

-Nei piani futuri della band c'è quello di far compiere al gruppo un ulteriore passo in avanti. Faremo il massimo in nostro potere per promuovere il nuovo album attraverso Internet ed i concerti all'estero.

Sarà pubblicato un live CD o un DVD?

-Stiamo pensando a qualcosa di simile per il futuro, ma nulla è certo al momento.

Vuoi lasciare un messaggio ai nostri lettori?

Grazie per aver letto questa intervista, vi saluto e spero di vederti da qualche parte lungo il nostro percorso. Così è per ora, mi limiterò a dirvi arrivederci...

Intervista a cura di Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento