Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 13 giugno 2011

DUFF MC KAGAN’S LOADED - The Taking


Duff è il membro dei Guns (non riesco a dire ex membro perché gli autentici restano quelli della line up di Appetite) che più mi suscita simpatia. Non so dirvi perché, sarà per quel suo essere rockstar fino ad un certo punto (quanto basta insomma…), sarà per la schiettezza e la sincerità che traspare nelle interviste, sarà per la sua semplicità. Tra l’altro è anche colui che si è dato da fare più di tutti, tra Neurotic Outsiders, Velvet Revolver e Loaded (come vorrebbe davvero chiamarli lui, al contrario di casa discografica e compagni di band che preferiscono il prefisso col suo nome) ha pubblicato un bel po’ di albums. Oggi torna sul mercato con questo The Taking, con un concept di fondo che riguarda la dipendenza dalle relazioni interpersonali, un album di semplice ed onesto hard rock che pesca un po’ dal punk (Follow Me To Hell), dal grunge della sua città di provenienza Seattle(Wrecking Ball), dal glam (Easyer Lying), dal blues (Cocaine)… Certo, così la personalità della proposta non è ben definita ma Duff non è certo un frontman di razza che deve trovare una sua dimensione! E’ semplicemente un bassista che sa anche cantare discretamente e vuole portare per il mondo la sua musica, magari insieme a dei buoni musicisti, quelli che compongono la sua band, senza molte pretese… come questo lavoro che si lascia piacevolmente ascoltare da chi dal rock cerca evasione. E tutto questo merita simpatia, stima e rispetto. Bentornato Duff !!!

Voto: 7/10

Salvatore Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento