Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 16 maggio 2011

DGM - Synthesis


In prima istanza non possiamo fare a meno di sottolineare che, in un’epoca in cui la pubblicazione di un dvd non si nega a nessuno (a buon intenditor…), finalmente una delle migliori band italiane, e di sicuro spessore internazionale, giunge alla meritata celebrazione dei 15 anni di carriera con questo splendido bundle composto da dvd + cd. Tante le vicissitudini in questi anni e tanti i cambi di formazione, tanto che dei membri fondatori (Diego, Gianfranco e Maurizio…DGM appunto…) non vi è più nessuno ma sempre costante, se non crescente, è stata la qualità delle releases sotto questo monicker. E’ una band molto affiatata ed in ottima forma quella che ha calcato il palco del Stazione Birra a Roma nell’aprile 2010, serata da cui sono tratte le buone immagini e gli ottimi suoni che compongono il dvd. Ormai anche con budget risicatissimi è possibile ottenere risultati invidiabili ed i DGM, vuoi anche grazie ad un’esibizione stellare, hanno centrato in pieno l’obiettivo di ragalare ai fans ed ai cultori del prog metal in genere un prodotto che non passerà inosservato. Sugli scudi il cantante Mark Basile, che non fa rimpiangere i suoi ottimi predecessori (Luciano Regoli prima e Titta Tani dopo), dotato di una voce particolare che gli permette di gestire in modo ottimale sia le partiture più aggressive, sia i momenti più atmosferici. Continui i duelli tra la splendida chitarra di Simone Mularoni e le tastiere di Emanuele Casali mentre la sezione ritmica composta da Andrea Arcangeli al basso e Fabio Costantino alla batteria mette a segno una prestazione letteralmente terremotante, sempre in tensione e che conferma la peculiarità di questa band di comporre brani dotati di introduzioni e strutture portanti estremamente dure che sfociano con incredibile scioltezza in paradisiache melodie di notevole spessore. Sebbene la setlist del dvd sia incentrata maggiormente sull’ultimo lavoro, Frame uscito nel 2009, il cd è invece composto da brani del passato riattualizzati da questa line up più due inediti. Insomma avete più ragioni per far vostro questo lavoro: se volete conoscere i DGM è un ottimo modo per approcciare al loro mondo musicale, se siete loro fans è sicuramente indispensabile, se amate il prog metal ma soprattutto la buona musica, in particolar modo quella italiana, potete acquistarlo ad occhi chiusi. Un ringraziamento particolare a Scarlet Records per la collaborazione.

Voto: 9/10

Salvatore Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento