Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

martedì 29 marzo 2011

PANZERCHRIST - Regiment Ragnarok


Un'autentica mazzata tra la testa ed il collo. Ragazzi, questi Panzerchrist hanno una forza incredibile, hanno davvero tanta, ma tanta energia da vendere. Attivi dai primissimi anni novanta, il gruppo danese, originario di Aarhus, giunge con questo robusto "Regiment Ragnarok", edito per l'etichetta francese Listenable Records, alla pubblicazione del proprio sesto lavoro in studio, facendo ritorno sul mercato discografico a cinque anni di distanza dal precedente "Battalion Beast", un'uscita intervallata da due "Best Of" e dall'EP "Forever Panzer". Da un punto di vista strettamente musicale, possiamo inserire la band nel classico filone del metallo estremo, visto che il loro stile risulta tipicamente death, con una moltitudine di farciture black. Come quindi facilmente intuibile, non ci sono grosse novità musicali racchiuse in questo discreto "Regiment Ragnarok", ma solo tanta rabbia aggressività e violenza, ingredienti nel complesso fondamentali per la buona riuscita di un disco di questo genere musicale. Da un punto di vista di personalità la band dimostra di essere sempre coerente e determinata, la loro identità è sempre molto precisa ed è anche supportata da una buona resa tecnica, che resta all'oscuro e non emerge completamente, proprio perché l'obiettivo principale della band danese, è quello di rimarcare la propria forza. Non c'è altro d'aggiungere, se non che la produzione è discreta, ma non del tutto impeccabile. Disco per gli affezionati del settore.

Voto: 7/10

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento