Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

martedì 7 dicembre 2010

MISTHERIA - Dragon Fire


Il progetto Mistheria fa capo ad un musicista di notevole spessore e talento, ovvero Giuseppe "Mistheria" Iampieri, tastierista d'immense qualità, che nel suo passato ha collaborato anche con Rob Rock ed il mitico Bruce Dickinson. Questo nuovo "Dragon Fire", edito per la Lion Music, è il suo ultimo lavoro in studio, il quarto della sua carriera, che giunge a tre anni di distanza dal precedente "Solo Piano". Musicalmente siamo nel campo del progressive metal, ma non siamo di fronte all'enessimo artista che prova a copiare i migliori lavori dei Dream Theater, affatto, Mistheria con questo disco conferma di avere una personalità molto forte, oltre ad una identità molto precisa. Per trovare però qualche influenza, possiamo trovare in "Dragon Fire" delle tracce dei Symphony X, o magari dei Royal Hunt, questo per cercare di far comprendere meglio quello che è lo stile complessivo del progetto Mistheria, che per dirla tutta, non ha nulla da inviare a nessuno. Tecnicamante ci troviamo di fronte ad un lavoro d'inestimabile valore, le tastiere di Giuseppe Iampieri sono a dir poco paradisiache ed anche la voce solista si dimostra assolutamente all'altezza. Tra i momenti più elevati del disco, citiamo le due parti di "Metal Opera", dove Mistheria mette in mostra tutta la propria abilità compositiva. Ottima la produzione, il suono è moderno ed attuale e nessun particolare è stato lasciato al caso. Ottimo disco.

Voto: 7/10

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento