Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì 17 febbraio 2010

THE GROTESQUERY - Tales Of The Coffin Born


Venuti alla luce tra la Svezia e gli Stati Uniti d'America all'inizio del 2009, i The Grotesquery giungono al proprio esordio sul mercato discografico con questo nuovo "Tales Of The Coffin Born", per merito dell'etichetta Cyclone Empire Records. All'interno di questa band, troviamo due volti noti nel panorama del death metal, ovvero il cantante ex Massacre Kam Lee ed il chitarrista ex Edge Of Sanity Rogga J. Musicalmente, i The Grotesquery hanno partorito una sorta di horror death metal, ispirandosi nei testi alle storie del mitico Edgar Allan Poe. "Tales Of The Coffin Born" è un disco gradevole, ma nulla di più se visto nel proprio complesso, nel senso che questi musicisti, se pur noti e bravi, si sono limitati a svolgere il classico compitino, senza neanche provare ad andare oltre i propri limiti. Ne viene vuori un album compatto, dall'impatto forte, ma dai connotati grezzi, penalizzato anche da una produzione al di sotto delle aspettative. Da un punto di vista strettamente tecnico, i momenti di palpabile spessore non sono tantissimi, in questo disco c'è tanta rabbia, c'è una forte dose di brutalità, ma fondamentalmente non c'è spazio per momenti spiazzanti o da pelle d'oca. Disco quindi discreto se visto esclusivamante con gli occhi di chi ama ed apprezza questo genere, tutti gli altri invece, possono serenamente fare a meno di questo prodotto discografico.

Voto: 6/10

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento