Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 1 agosto 2011

GOREAPHOBIA - Apocalyptic Necromancy


La legendaria band di Philadelphia torna alla ribalta con questo nuovo lavoro che prende il titolo di "Apocalyptic Necromancy". I GOREAPHOBIA realizzano questo nuovo bel prodotto formato da dodici brani di puro death metal made in USA, che rievoca, almeno in parte, le gesta di altre bands famose nel genere come i Malevolent Creation, o anche come i Monstrosity dello storico vocalist Corpsegrinder, attualmente in forza ai Cannibal Corpse. Questo è per l'esattezza il nono prodotto realizzato dalla band della Pennsylvania, la quale è presente sulla scena dalla fine degli anni ottanta. Attualmente la band, dopo aver subito varie trasformazioni nel suo lineup, è composta da quattro elementi: Alex Bouks e dal nuovo membro VJS alle chitarre, Jim Roe alla batteria e Chris Gamble al basso e alla voce. Davvero penetrante e martellante il sound delle chitarre, caratteristico di questo genere, come lo è anche la voce in stile quasi del tutto growl. L'etichetta di questo nuovo album è la Dark Descent Records, dopo che il penultimo, ovvero quello del 2009 dal titolo "Mortal Repulsion" era stato realizzato in collaborazione con la Ibex Moon. I testi, sono quelli di sempre, ovvero ispirati all'oscurità, alla morte ed a tutto ciò che rappresenta il pessimismo in questo mondo di merda.

Voto: 7/10

Antonio Potì

Nessun commento:

Posta un commento