Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

sabato 10 ottobre 2009

INFERNO - Pompa Magna


Spesso si sente dire in giro che musicalmente si ascolta sempre la solita roba e le varie band che hanno la possibilità d'incidere, alla fine mettono sul mercato discografico il solito disco. I romani Inferno però vanno ben oltre questo concetto. Hanno creato un loro genere, un loro settore musicale ben preciso, ovvero lo "Sci-Fi Grind'n'Roll" e riescono nell'impresa di scardinare i muri consolidati della monotonia che circonda il mondo della musica a tutto tondo. Nella musica di questi Inferno, c'è grinta, carisma, energia, rabbia e brutalità, ma anche melodia, tecnica e soprattutto inventiva. Il tutto infarcito e corredato da suoni sintetici ed uno stile ultra moderno, con sonorità che il più delle volte ti donano la sensazione di vivere all'interno di un video game. A prescindere da questi particolari, gli Inferno mostrano una fortissima personalità, sanno quali sono i limiti della musica e cercano di andare avanti, esplorando nuovi territori, provando a scoprire quello che ancora non è stato scoperto. Detto questo, il disco si ascolta con grande piacere ed è proprio la curiosità di comprendere dove questa band potrebbe arrivare che ti porta ad ascoltarlo fino alla fine, lasciandosi apprezzare dalla prima all'ultima nota. In virtù di quanto affermato fino a questo momento, risulta impossibile fare dei paragoni tra gli Inferno ed una qualsiasi band che c'è in giro, perché la loro originalità li rende rari ed unici in un certo senso. Lasciatevi trascinare dalla loro musica e non ve ne pentirete.

Voto: 7/10

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento