Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 11 luglio 2011

HACKNEYED - Intervista alla Band


Intervista ai tedeschi Hackneyed in occasione della pubblicazione del loro ultimo lavoro in studio "Carnival Cadavre". Ci risponde il batterista della band Tim Cox:

Come descriveresti in termini musicali il vostro nuovo album? Vuoi introdurlo?

-Il nostro nuovo album "Carnival Cadavre" è più pesante rispetto ai due album precedenti. Abbiamo aggiunto un'altra porzione di groove e brutalità, mostrando ancora una volta che non siamo banali! E' sicuramente un album death metal, abbiamo cercato di renderlo il più diversificato possibile. Ma ascoltatelo voi stessi!

Quanto tempo è servito per registrarlo?

-In totale siamo sati due settimane in studio. Ma per fortuna abbiamo avuto più tempo per lavorare sulle nuove canzoni rispetto al passato, lavorando molto sulle pre-produzioni. Così un sacco di nuove idee sono nate durante l'ascolto di quelle pre-registrazioni che sono state direttamente trasferite nel nostro nuovo album, quando finalmente siamo entrati nel Studios Weltraum a Monaco insieme con il produttore Corni Bartels.

Quale è l'origine di una vostra canzone? Come create una canzone?

-Di solito Devin ha un'idea nata da riff e crea anche un intero brano. Poi sviluppiamo la canzone partendo da quel punto di jam in sala prove. Alcune canzoni hanno solo bisogno di alcune ore, alcune sono suonte per settimane fino a quando tutto è come dovrebbe essere. E se ognuno sta avendo un grande sorriso sul volto durante le prove, noi capiamo che la canzone è pronta, è un esperimento umano!

Quali sono gli argomenti affrontati nel vostro nuovo album?

-L'opera del disco si basa sul titolo "Carnevale Cadavre". Ma i soggetti sono molteplici. A partire nell'antica Roma con la storica “Bread and Circuses” (Feed the Lions), arrivando a delle cose reali sui preti pedofili (Holy Slapstick) e anche alcune cose spaziali sugli alieni che apreno il loro circo proprio per attirare la gente e mangiare il loro cervello (Extra Terroristical). Black Humour ha una strizzatina d'occhio al divertimento per tutta la famiglia! E' un mix tra "carnevale" che sta per il divertimento, le risate, gli aspetti umoristici dei testi e "cadavre" che porta in tutti gli aspetti cruenti e sanguinosi.

Qual è il brano del nuovo album al quale ti senti maggiormente affezionato?

-Non è facile rispondere. Sono orgoglioso di tutti i brani di "Carnevale Cadavre". Ogni canzone è forte, a suo modo, altrimenti non l'avremmo messa sull'album. Ma siamo tutti curiosi di quale canzone ai nostri ascoltatori piacerà di più!

Quali sono le band che hanno influenzato il vostro sound di più?

-Naturalmente ascoltiamo molte band come Morbid Angel, Pestilence o Dying Fetus. Ma ci sono così tanti stili interessanti nella musica sia metal che in altri generi musicali! A volte si ascolta musica Blues, alcune cose Classic Rock. I "Gojira", ad esempio sono stati una grande influenza per noi nello stile musicale metal. Non suonano tipica musica Death Metal, ma le loro canzoni sono ricche di varietà e non è mai noioso ascoltarle. Quindi non possiamo dire quale gruppo ci ha influenzato per la maggior parte, è una miscela variegata di un sacco di band differenti e stili musicali.

Cosa vi aspettate dal nuovo album?

-Beh, naturalmente ci auguriamo che un sacco di persone ameranno "Carnevale Cadavre", come lo amiamo noi! Non vediamo l'ora di suonare le nostre nuove canzoni sul palco. Presentare l'album in tour sarebbe anche bello e forse riusciremo a suonare più show di nuovo all'estero, ad esempio in Italia. E' passato un po' dalla nostra ultima visita e siamo stati davvero bene bel vostro Paese!

Cosa ne pensi del mondo del music business?

-E' triste vedere che un sacco di band buone non ottengono più un contratto discografico. Un sacco di etichette di solito ingaggiano band che hanno già venduto migliaia di album. Le fasce più piccoli ed i nuovi arrivati non ottengono più alcuna attenzione. Questo è molto triste da vedere...

Quali sono le principali difficoltà per una band come la vostra?

-Principalmente la nostra età! Tutti i membri della band vanno ancora a scuola o fanno apprendistato, quindi è molto difficile gestire tour più lunghi o spettacoli durante la settimana. Quindi è sempre necessara un sacco di pianificazione preventiva fino ad uno spettacolo o tour rispetto a quando può finalmente essere confermato.

C'è qualche musicista con il quale desiderate collaborare con un giorno?

-Dave Grohl! Egli è probabilmente il ragazzo più cool di Rock'n'Roll! Si, suona musica diversa da noi, ma ho sentito che ascolta anche a band death metal come Cannibal Corpse.

Quali sono i piani futuri per la band? Come volete promuovere il vostro nuovo album?

-Prossima cosa più grande per noi sarà dopo l'uscita del nostro nuovo album "Carnival Cadavre", il 19 agosto, suoneremo al Summer Breeze Open Air in Germania. Ma suoneremo anche in alcuni festival più piccoli. Siamo davvero lieti di questi spettacoli. E forse anche noi riusciamo a fare un tour in autunno, sarebbe veramente bello. Staremo a vedere!

Pubblicherete un live CD o un DVD?

-No, non è previsto ancora! Dobbiamo pubblicare per prima coda "Carnevale Cadavre".

Vuoi lasciare un messaggio ai nostri lettori?

-Spero che godrete del nostro nuovo album "Carnival Cadavre"! Basta sbattere la testa e rimanere fedeli alla buona musica!!

Maurizio Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento