Ansa News

Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 25 febbraio 2011

LUIGI MILANI - Nessun Futuro


C’è una profonda connessione tra Nessun Futuro ed il mondo del rock, il che ci fa ritenere opportuno proporlo ai nostri lettori. Presentato come un thriller con venature soprannaturali ed ambientato nel mondo del rock, appunto, in realtà è quello che si può definire un romanzo/backstage, in quanto nella descrizione degli avvenimenti si rifà a ciò che in realtà accade in quest’ambiente, trasformandosi in un cosciente manifesto satirico e di denuncia dei meccanismi dello star system. E nell’arco della narrazione, che si svolge negli ultimi mesi del 2001, magicamente si affaccia mezza storia del rock, dai Beatles al fantasma di Jim Morrison ed alla “urban legend” di finte morti di certe rock star, da Paul Mc Cartney ad Elvis ed a Michael Jackson, o proprio Phil Summers, protagonista sotterraneo del libro. Peculiarità di questo racconto è l’utilizzo dell’io narrante, ove lo scrittore uomo si immedesima nei panni di Kathy Lexmark, giornalista televisiva divorziata e con la sua buona dose di problemi. Per quanto difficile, Luigi Milani, pur uomo, s’immedesima efficacemente nei panni di questa donna. Già giornalista e traduttore, autore di numerosi racconti pubblicati per vari editori, ci regala un romanzo particolare con una tecnica narrativa senza dubbio innovativa. Un libro davvero consigliato fortemente a tutti. Gran bel lavoro!!!

Voto: 8,5/10

Salvatore Mazzarella

Nessun commento:

Posta un commento